giovedì 24 luglio 2014

L'isola del carciofo e dell'ape

Le gite fuori porta alle volte ti riservano delle piacevoli sorprese e ti regalano storie da raccontare.
Conoscete l'isola di Sant'Erasmo?

© Google

È un posto fuori dal mondo che trasmette una quiete assoluta. È famosa per essere l'orto di Venezia e in particolare per i suoi carciofi.





Quello che non sapevamo andando lì per l'annuale Festa del Carciofo Violetto è che ci si può muovere in auto ma che in realtà l'unico mezzo a motore su ruote (tre, per l'esattezza) è l'Ape Piaggio.


Gara di corsa tra Ape Piaggio

La deformazione professionale mi ha portato a fare una (finta) pagina pubblicitaria sul mitico e intramontabile motorino corazzato!


Ora fa bella mostra di se appesa al muro dello studio, tra il polpo gigante e Han Solo


venerdì 11 luglio 2014

Viale Roma 39


Riguardando i post di questi ultimi mesi mi sono accorto di due cose:
1) Abbiamo scritto poco e non vi abbiamo aggiornato su tutti i lavori fatti (che in questo periodo sono stati svariati, sia per numero che per tipologia)
2) Non vi abbiamo detto che ci siamo trasferiti.
Com'è possibile che una notizia così importante ci sia scappata?

Ci siamo spostati di soli 300 metri ma le novità sono tante.
Prima di entrare nel nuovo ufficio ho fatto delle prove con Sketchup per capire come dividere gli spazi.







La parte esterna è ancora in allestimento, ci manca l'insegna e vorremmo ridipingere e svecchiare un po' l'edificio. Vedremo nei prossimi mesi. Per ora il risultato è questo (ma con una serie di locandine ad arricchire la vetrina che così è in continuo mutamento).


Sulla nostra pagina Facebook troverete le foto che testimoniano il trasloco (e le nostre "fatiche").

Il montaggio della vetrina coi ragazzi della 4Karati

Come ci troviamo nel nuovo studio? Benissimo. La stanza dedicata al laboratorio è super utile e ci permette di sperimentare nuove cose senza avere il caos che spesso ci soffocava nel vecchio ufficio.
Abbiamo un altro trilione di idee per arricchire e modificare la struttura ma vediamo di non bruciarcele subito!
Allora che aspettate? Venite a trovarci!




Chi l'ha detto che non esistono più le mezze stagioni?

Continua la fortunata collaborazione tra Comune e Biblioteca di Torre di Mosto e Villa O'Hara con una serata dedicata a "Le Quattro Stagioni" di Vivaldi.

La location è molto suggestiva e l'aperitivo prima del concerto aiuterà a sentirsi a proprio agio anche se non si è troppo abituati al genere!


© Villa O'Hara

Studio Popcorn ha seguito gli eventi degli ultimi anni realizzando l'immagine coordinata con locandine, flyer e inviti.


locandina concerto 6 luglio 2012 torre di mosto - studio popcorn

locandina concerto 21 luglio 2013 torre di mosto - studio popcorn

Questa è la locandina di quest'anno:

locandina concerto 25 luglio 2014 torre di mosto - studio popcorn

e questo l'invito:



Locandine f.to cm 32x45 stampate su BlueBack 115gr e inviti f.to cm 10x21 stampati fronte/retro su cartoncino Bristol 300 gr

--------------

Se siete interessati l'evento è il 25 luglio, quindi siete ancora in tempo!
Vi segnalo il programma e gli interpreti.

A. Vivaldi
La Primavera
G. Puccini
Vissi d’arte
A. Vivaldi
L’Estate
G. Bizet
Habanera
L’amour est un oiseau rebelle
A. Vivaldi
L’Autunno
G. Verdi
Ave Maria
A. Vivaldi
L’Inverno
G. Puccini
O mio babbino caro

--------------

Soprano
Francesca Geretto
Violino Solista
Alessandro Fagiuoli
I Violino
Nicola Mansutti
II Violino
Giuseppina Tonet
Viola
Andrea Moro
Violoncello
Antonio Galligioni
Contrabbasso
Leonardo Galligioni
Cembalo
Mariarosa Pozzi


martedì 10 giugno 2014

EXPOniamo anche noi

Sapete della crisi, vero?
E sapete anche che parlare dei problemi aiuta a risolverli se alla teoria si aggiunge la pratica.

Bene, qui a Torre di Mosto si sta cercando di fare proprio questo.
Si è pensato che uno dei modi per far ripartire l'economia sia quello di far interagire le realtà lavorative, anche le più diverse tra loro e di farle conoscere a più gente possibile. Di creare contatti, insomma. Una "rete", come si dice al giorno d'oggi.
Non abbiamo scoperto nulla, direte voi, ma vi assicuro che non sono in molti a provarci e ancora meno a riuscirci. Diciamo che abbiamo aggiunto la pratica alla teoria.

Questa domenica una ventina di artigiani e commercianti si riuniranno in piazza per conoscersi e farsi conoscere. Per dimostrare che c'è ancora voglia di investire e che se le cose si fanno insieme si hanno più probabilità di successo.

Popcorn si è presa l'impegno di aiutare a organizzare questo evento e di creare da zero un vestito che accompagnerà, si spera, anche le prossime edizioni.

Artigiani & Commercianti EXPOngono in Piazza



Locandina.
Mi sarebbe piaciuto realizzare l'illustrazione di sfondo ma il tempo a disposizione era pochissimo!
Ho trovato però questa immagine su Shutterstock che faceva proprio al caso nostro.
I loghi delle aziende (anche quelli creati da noi) sono stati tutti convertiti in scala di grigio per non creare quel fastidioso effetto Arlecchino.


Tesserini identificativi per i partecipanti.



Espositori.
Abbiamo pensato a varie soluzioni, dalle bandiere ai roll up, dagli striscioni in pvc ai pannelli in forex.
Alla fine abbiamo capito che era meglio investire in un espositore fatto ad hoc dalle aziende che avevamo a disposizione qui in paese e che potesse essere riutilizzato per altri eventi.
La struttura è componibile, la parte centrale in metallo può essere sostituita da pannelli in legno o plexiglass a seconda delle situazioni.

Questo il progetto iniziale. L'arco sopra alla struttura verrà aggiunto in un secondo momento.

Dimenticavo di dirvi che anche Popcorn parteciperà all'Expo quindi siete tutti invitati!

lunedì 19 maggio 2014

Lo conosci? Surma Bros

Questa mattina, tra un fotoritocco, una mail e una cappatina in internet per vedere i nuovi post di Saggiamente, sono incappato nelle illustrazioni di Marcin e Przemek Surma, ovvero i Surma Bros.


Amanti dei mitici mattoncini Lego, i fratelli Surma creano delle illustrazioni bellissime basandosi sui modelli classici delle confezioni (con tanto di numero di serie per riconoscerle).

Questo è il loro blog: http://surmalegobros.blogspot.it/












Riconoscete qualche vostra vecchia confezione Lego?

venerdì 16 maggio 2014

Ci son ragazzi che non vogliono crescere

WRTGU - We Refuse to Grow Up

E come dargli torto?
Ad organizzare feste, o "eventi" come si dice oggi, si divertono un sacco.
E noi ci divertiamo a fargli le grafiche.

In bocca al lupo, ragazzi!





manifesto, locandina, pass, coordinata per Facebook


venerdì 18 aprile 2014

Arriva la primavera e penso subito alle macro

Ci cascano tutti.
Arriva la Primavera e sei travolto da profumi, colori, fiori.
E ti vien voglia di fotografare tutto.


Anche io sono sensibile al fattore "P" e con la mia Canon cerco lo scatto giusto, quello che tra mille può superare la selezione e finire stampato. Non è facile e quasi sempre le immagini che rivedo sullo schermo mi sembrano scontate e banali.
Allora penso: "ma come fanno i grandi a creare quelle opere d'arte partendo dalla stessa materia prima che anch'io ho a disposizione?".
La prima risposta è scontata. Sono bravi.
Hanno il senso della luce, della profondità di campo, della composizione, della materia.
E poi hanno un obiettivo macro nel loro corredo fotografico.

Per capirne un po' di più sulla fotografia macro basta andare in internet e trovate di tutto.
Io vi consiglio di visitare questi due link:
La Fotografia Macro secondo Juza con splendide foto ad esempio
Obiettivi macro con tutta la documentazione tecnica

Nell'attesa di portare a casa un giocattolino nuovo ho fatto delle prove con il 17-55 e il 55-250 aiutandomi con il flash esterno per creare delle atmosfere più particolari.

Un leggero controluce sul flash esterno per avere un lieve effetto luce e flash integrato a bassa intensità per illuminare correttamente il soggetto. 

Un effetto mosso creato con flash e tempo lungo per dare un po' di brio allo scatto.

Disteso sul prato del mio giardino con la Canon 40D e il 17-55, flash in slave mode sul soggetto. In questo modo lo sfondo notturno è totalmente nero e il soggetto è ben definito.